Lucio Battisti – Il mio canto libero

Una biografia divisa in 60 capitoli.

In appendice: discografia completa italiana e internazionale.

  • Titolo: Lucio Battisti – Il mio canto libero
  • Autore: Pino Casamassima
  • Prefazione: Pietruccio Montalbetti
  • Editore: De Ferrari
  • Pagine: 295
  • Prezzo: € 16,00
  • Data: ottobre 2002
  • ISBN: 88-7172-450-X

1 pensiero su “Lucio Battisti – Il mio canto libero

  1. Marcella

    l libro si apre con la prefazione di Pietruccio Montalbetti che con semplicità cerca di raccontare il suo rapporto con Lucio, non sempre idilliaco. Descrive la meticolosità che Battisti aveva quando si appassionava delle cose, sia che fosse la vela , che la pittura, non sempre però con risultati brillanti come nella musica.

    L’opera è un’attenta biografia, spiegata in modo gradevole. Molti aneddoti raccontati sono celebri, altri meno conosciuti. Curata è anche la parte post-Mogol, con molte citazioni di Panella, alcune veramente curiose, come quella dove giudica i testi del paroliere come specchio di “un’italialietta ottusa, monotona e ipocrita” spiegando a suo modo il perchè di tale definizione.

    La lettura è molto piacevole anche perchè alcuni capitoli vengono intermezzati dal “diario” di Lucio del viaggio a cavallo da Milano a Roma del 1970.

    La parte finale è dedicata alla discografia, senza tralasciare le canzoni scritte per altri, le sue partecipazioni in altri dischi e le incisioni in lingua straniera.

    Consiglio questo libro a chi si avvicina per la prima volta alla figura di Lucio per la sua forma discorsiva.

Lascia un commento