Archivi categoria: Segnalazioni

Messaggio ai naviganti

12472284_550405595134228_1127678055275554488_nQuesto sito è composto da immagini e dati ricavati dall’acquisto e dal lavoro di scannerizzazione dei nostri collaboratori che, per il loro impegno, si vedono pubblicamente riconosciuti nella pagina dei ringraziamenti.

C’è una pagina Facebook che è stata costruita prendendo le immagini dal nostro sito e cancellando (male) il logo (o Watermark) per negarci i giusti crediti. Negli anni sono stati in molti ad attingere a questa “fonte”, un amico mi ha detto che è normale, il sito è talmente grande e prestigioso che per tanti è come rubare una penna al Ministero, ecco questi ci si sono aperti una cartoleria con le nostre “penne”!

Stiamo riflettendo se mettere in opera una forma di marcatura più incisiva delle foto che andrà sicuramente a detrimento dell’estetica del sito.

Se avete delle rimostranze presentatele direttamente a loro, io l’ho già fatto.

Fabio Sanna

Scomparsi due ragazzi, figli ingannati del regime

9788893069854È il titolo del libro scritto da un collaboratore del nostro sito, Angelo De Filippo.

«Napoli, anni ’30. Giacomo ed Eva sono due ragazzi cresciuti sotto un clima dittatoriale impostatogli dai propri genitori, persone fidate del Duce. Si ritrovano ad intraprendere una fuga che li porterà dove l’orrore umano possa mai arrivare. Uno spaccato di una Europa sanguinosa figlia del secondo conflitto mondiale.»

Se lo desiderate potete comprarlo per sole € 0,49 cliccando su questo link.

A noi è piaciuto.

Errata corrige

Il colpo piazzato da Giorgio l’altro giorno riguardante la cassetta dell’album LUCIO BATTISTI del 27 gennaio 1970 deve aver colpito anche me in testa perché ho messo anche un’emissione datata 9 luglio 1970 – e fin qui tutto normale – solo che erano le scan del supporto di VOL. 2 fatte ex-novo a sostituzione di quelle vecchie un po’ sfocatine (abbiamo più e più volte fatto presente che non è facile scannerizzare le musicassette).

Scusate per l’errore, ma come dico sempre: «Sbaglia chi fa». :mrgreen:

Fabio.

Discogs e le immagini non autorizzate

Da un po’ di tempo c’è il sito Discogs che raccoglie le discografie di artisti da tutto il mondo con tanto di immagini delle pubblicazioni, esattamente come facciamo noi per Lucio Battisti: copertine in vista fronte, retro, etichette, etc.
Fantastico, bellissimo, quanti avrebbero voluto un sito così, soprattutto quelli come noi?
Vi partecipano anche alcuni collaboratori del nostro sito e a volte abbiamo persino fornito loro le immagini dalla nostra collezione personale.
Il problema è che altri collaboratori di Discogs hanno preso e messo sul loro sito le immagini dal nostro e senza alcun permesso e questo non si fa!
Primo sono dischi comprati da noi e ne facciamo l’uso che riteniamo più opportuno; secondo avendole elaborate (dallo scan, passando per l’elaborazione con i programmi sino al logo del sito), sono opera del nostro ingegno; terzo – ed ultimo – Discogs è a scopo di lucro (e fin qui nulla da eccepire), ma noi non lo siamo e molte delle persone che ci hanno affidato le immagini dai loro dischi in piena fiducia l’hanno fatto anche per questo.
Li abbiamo informati dell’uso illecito delle nostre immagini e, poiché è contro il loro regolamento, hanno provveduto immediatamente a cancellarle e stanno continuando in queste ore.
Ringraziamo i redattori di Discogs per la prontezza con cui hanno risolto la questione.


In recent time there is Discogs a website that collects discographies of artists from around the world with images of the publication, just as we do for Lucio Battisti. Covers with a view to the front, back, labels, etc.
Great, great, how many would want a site like this, especially those like us?
We also participate in some of our employees and sometimes we even provided them with images from our collection.
The problem is that other employees Discogs took and put the images on their site from ours and without permission, and this is not done!
First, disc is purchased from us, and we do use that we see fit; second, having them processed (by scan, through processing with the programs until the site logo), are the work of our intelligence; third – and final – Discogs is for profit (and so far no objections), but we aren’t and many of the people who have entrusted us pictures from their records in full confidence they did that too.
We have informed the illicit use of our images, and, since it is against their rules, they immediately proceeded to delete them and are continuing at this time.
We thank the editors of Discogs for the readiness with which they have resolved the matter.

L’amore al tempo di Lucio Battisti

«Ieri e oggi: ci innamoriamo sempre con “Emozioni”, “Mi ritorni in mente” e “Non è Francesca”. Dagli anni ‘70 della liberazione della donna alla stagione del riflusso, tutto cambia ma il suo “canto libero” resiste. Invenzione, musica e genio del cantautore diventato mito».

In edicola sul “Fatto quotidiano” di oggi.

Ladro!

Che non è il brano di Mogol-Battisti interpretato dall’Equipe 84, bensì un vero ladro (ovviamente più di uno), che nottetempo hanno forzato il box del mio amico (nonché attore/musicista della mia Compagnia) Armando e gli hanno sottratto quasi tutta la strumentazione che – essendo un musicista professionista – usa per lavorare.

Metto anche qui il suo annuncio, sperando che possa recuperare il maltolto.
La sua email è: guitarmando@gmail.com

Stanotte (13/06/2014) a Pomezia (RM) hanno aperto il mio Box e rubato quanto segue…se vedete qualcosa in giro avvisatemi… grazie a tutti!

  • Takamine 12 corde(custodia rigida)
  • Ovation 6 corde (custodia morbida)
  • Amplificatore Fender DeVille
  • Bouzouki
  • Mixer 16 canali Mackie
  • 2 Casse Mackie da 450 watt
  • Korg Wavedrum Oriental
  • Pedaliera FX CASE + pedali
  • Radiomicrofono Shure
  • Trolley cavi

Fabio

Un fiore nella notte – Lacca demo su eBay

Un brivido / Un fiore nella notte Ci arrivano richieste di informazioni sulla lacca del brano in questione cantato da Loretta Goggi e messa in vendita come inedito su eBay.

Premesso che non è un inedito, bensì una demo di una canzone successivamente pubblicata da un’altra artista, il fatto che l’abbiamo inserito come possibile collaborazione di Battisti non prova assolutamente che questo sia vero. Infatti sull’etichetta è specificato il nome di Mario Lavezzi, mentre per la SIAE il depositario della musica è sconosciuto. L’abbiamo inserito solo ed esclusivamente perché “voci di corridoio” volevano Battisti come autore delle musiche, quindi nella sezione che riguarda questo brano abbiamo scritto:

«Un fiore nella notte (Mogol / depositario della musica sconosciuto)».

E nelle note precisiamo che:

«Nonostante varie ricerche, ancora non è stato possibile risalire al reale autore delle musiche del brano Un fiore nella notte. A detta di molti sembra essere Lucio Battisti, ma non è certo.»

Pertanto l’aver incluso questo brano nel nostro sito non rappresenta alcun garanzia sulla veridicità di quelle che sono – ripetiamo – “voci di corridoio”.
Sta a voi decidere se acquistare € 999,99 di dubbio.

Le canzoni d’amore, seconda ristampa

LE CANZONI D’AMORE Seconda ristampa per questa antologia che è possibile trovare negli scaffali (assieme alla precedente ristampa con la copertina del campo di papaveri, viste con i nostri occhi!) a € 10,99.

Sappiamo che vi state precipitando in negozio a comprarla, pensando a come avete fatto a vivere senza sino ad oggi, ma ormai è quasi ora di chiusura, andateci domani che è Sabato e vi fate pure una bella passeggiata in qualche centro commerciale che fa pure bene alla salute… camminare! 😀

Ciao Dede

Abbiamo saputo solo oggi che il 4 marzo è mancato Franco “Dede” Lo Previte, il batterista di “Anima latina”, amico (ma veramente!) del sito e mio personale.

Aveva abbandonato il mondo musicale (professionistico) da tempo per dedicarsi a quello della pittura (con successo) e non aveva alcun interesse ad affermare con vigore e dignità che su uno dei dischi più amati di Battisti c’è lui, principalmente lui!

Sapete che raramente celebriamo qualcosa, soprattutto le scomparse… non c’è nulla da celebrare, ma in questo caso ci tengo, è dovuto.

Lo intervistai per Radio Rock assieme all’amico Giampiero Wallnofer e ho anche un’intervista inedita nel mio archivio… penso che la pubblicherò, non so come, non so quando, ma lo farò… anche questo è dovuto.

Fabio